sabato 1 dicembre 2018

Campionato Invernale Puccini Coppa LNI PISA 1 dic 2018

 primo Bertacca, secondo Shiavon ,terzo Tua

Sabato 1 Dicembre 2018, disputata una sola prova con poca aria , primo Bertacca, secondo Shiavon ,terzo Tua .della Flotta romana sesto Paolo Trambaiolo a suo agio con le ariette, Mauro Calzecchi solo dodicesimo.
 
podio Dinghy Classici
 
 
 
 

 

sabato 17 novembre 2018

Classifica Coppa del Nonno l’invernale di Torre del Lago Puccini sabato 17 novembre


Classifica Coppa del Nonno l’invernale di Torre del Lago Puccini sabato 17 novembre

 
Il bravo Mauro Calzecchi al terzo posto, una impegnativa regata corsa quasi sempre sopra i dieci nodi

giovedì 15 novembre 2018

XIV Campionato Invernale del Golfo, Formia

 

XIV Campionato Invernale del Golfo, Formia una ottima occasione per allenarsi nella migliore palestra della vela italiana, forza dinghisti del sud qui l’inverno è tutt’altra cosa le mute stagne non servono, serve il berretto rosso di Babbo Natale per partecipare alla festa di Natale con tanti giovanissimi velisti è una vera gioia,

ALLEGATI
 
 
 


domenica 4 novembre 2018

Torre del Lago Puccini Campionato invernale dinghy 2018/2019 Coppa Bertacca

Rilancio la cronaca di Fabrizio Cusin che ci fa vivere in diretta l’invernale di Torre del Lago

Il forte maltempo in quasi tutta Italia condizionava assai la partecipazione alla prima regata del campionato invernale. 11 dinghy, di cui 4 classici; un nuovo arrivato da La Spezia Giorgio Puccini - benvenuto - con la barca in prestito di Dani Colapietro. Il meteo dava già dal primo mattino vento; invece verso le 11 fa comparsa un leggero maestrale che poi dà spazio all’atteso levante.
Viene posizionato il campo di regata, perfetto, quasi in fondo al lago.
1a prova
7 nodi. I più scaltri sono senza sorpresa Bertacca e Tua. Cusin parte penultimo e si butta con Tua sulla sinistra del campo risalendo importanti posizioni. Sembrano primi e secondi rispetto al resto della flotta che preferisce il lato opposto. All’incrocio un buono sulla destra permette a quest’ultima di reinserirsi in regata. Gira la boa Bertacca seguito da Cusin e Tua. Queste posizioni rimarranno tali fino alla fine della prova. Al quarto posto Stefano Sacchi che scende in poppa un po’ troppo alto, lo segue il bravo Puccini.

2a prova
Il vento aumenta ed è a volte rafficoso con punte di 18 nodi.
Grande partenza con mure a sinistra di Alessio Pardini che comanda con “Santuzza” di Andrea Pivanti fino a 3/4 della bolina. Poi è costretto visto l’aumentare del vento a cedere la propria posizione ai più allenati Tua e Bertacca.
È uno splendore vedere come porta la barca il Commodoro Tua: veloce, sicuro e fisico. Non ce n’è per nessuno con un vento che spinge oltre i 16 nodi; Emanuele vince in scioltezza su Bertacca e Cusin.

Termina con due prove la prima regata dell’invernale Puccini. Ma che giornata di vela !!! Vento, acqua piatta, temperatura gradevole, meglio non si può ottenere. Ti resta la sensazione di aver potuto controllare sempre il proprio dinghy nonostante le condizioni difficili.
Vince un allenato e sicuro Bertacca su Abbidubbi, seguito da un bravissimo Tua che precede Cusin fermo da marzo scorso. Al quarto posto Alessio Pardini che sarà certamente un protagonista ai vertici di questo campionato e al quale raccomandiamo di cavalcare con costanza la veloce “Santuzza” (ex scuderia G. La scala), quinto l’esperto sardo di Fraia, seguito da un veloce Sacchi nonostante le condizioni a lui non proprio congeniali, settimo Puccini al suo primo rompicapo del lago, ottavo il sempre presente Lorenzi, nono Orsini sul suo caro legno, decimo Marco Sada alle prese con una poppa spumeggiante, undicesimo Visani in condizioni troppo impegnative.

Un ringraziamento a Stefano Querzolo che informava sullo svolgimento delle prove gli aderenti del gruppo WhatsApp.
Un grazie anche alla Viareggio Porto che ci accoglieva in una logistica assai migliorata. Il loro marinaio Alberto si prodigava allo scivolo al rientro delle imbarcazioni.
Ottima come sempre l’organizzazione del circolo velico. La segretaria Laura è un punto fermo di riferimento per i dinghisti del lago. Un grazie alle Signore che ci preparavano il solito buffet.
Tanti utilissimi premi estratti a sorte per nostri amati dinghy e messi a disposizione dallo sponsor Bertacca forniture nautiche.
Appuntamento quindi tra 15 giorni per la Coppa del nonno, una delle novità di questo lunghissimo invernale.
A presto. Fabrizio Cusin


 


 
https://www.facebook.com/fabrizio.cusin.1/videos/pcb.10215571809880581/10215571804160438/?type=3&theater
 


sabato 27 ottobre 2018

Dinghy 12’: Inizia la stagione degli Invernali 2018-19


Nel Tigullio hanno già iniziato lo scorso fine settimana con numeri da record ben 31 iscritti ha vinto Massimo Schiavon “un foresto” subito dopo a pari punti Filippo Jannello terzo Luigi Gazzolo


 
 
 




Oggi sono in calendario i campionati invernali al CV Sicilia ed al CV Mestre, di cui purtroppo ho poche notizie.

Invernale San Giuliano 
Si sono svolte a San Giuliano [ VENEZIA] le prime due prove del Campionato Autunnale Classe Dinghy 12'. Ottime le condizione meteo con vento da NNE attorno ai 7/8 nodi
 
 



-------------------------------


Parte anche l’autunno inverno sul Sebino programmato in sei giornate ecco il bando

 
Sabato 3 novembre parte il Campionato Invernale Puccini 18/19 programmato in 4 giornate nel 2018 e 7 giornate nel 2019. La regata più importante è sicuramente il Trofeo Valentin Mankin che lo scorso inverno batte il record di iscritti, sul bando e sul sito del CV Torre del Lago Puccini tutte le notizie per logistica carrelli e barche.
 
 



 
 
Da seguire nei resoconti di Alix anche la regata Lac de l'eau d'Heure in Belgio rigorosamente di rito Olandese , visto il tempo che fa useranno i rompighiaccio.
 
 

Per la Flotta Romana programmi invernali ancora in costruzione, a Gaeta si allenano ma e in corso di programmazione una attività invernale al CV Caposele, sul lago di Bracciano oggi tutti a proteggere i nostri Dinghetti e in arrivo una super sciroccata sopra i trenta nodi e si teme per le tettoie che lo scorso anno con un botta di vento simile furono fatte volare.
Per ora abbiamo la prima bozza di calendario per le zonali del 2019 ma anche questo e ancora in costruzione


 
 

 
 

 

domenica 21 ottobre 2018

Dinghy 12’: Diplomacy dinghisti sul Baltico Lübecker Yachtclub e.V.




Peer Stemmler ci riferisce della regata dello scorso 14 ottobre dei Dinghy 12’ disputata sul Baltico o quasi perché regatano all’interno del canale di Lubecca. In Germania di solito regatano insieme Dinghy Classici e Moderni, come da noi in Italia, dalle foto si vede che usano anche le attrezzature prodotte in Italia. Nel 2018 d’ annotate varie partecipazioni dei Dinghisti germanici alle regate in italiane,  

 


La classifica

 
 
il podio
 

martedì 9 ottobre 2018

Dinghy 12’ Diplomacy Japan. Una storia d’amicizia


Dear Francesca san,
More than two months has passed from Chioggia.
I forgot my memories photos at Chioggia as the attached.
Please let me know the schedule for 2019 when you confirmed
We would like to have race with your friends.
See you soon.
Regards,

 
 
 

Coupe de France de Dinghy 12 à Mandelieu les 5-6-7 oct 2018


Dinghy 12’ Diplomacy. Una storia d’amore e gelosia


Mentre i nostri Dinghy 12’ erano impegnati nel campionato nazionale di Punta la e nella finale del Trofeo del Dinghy Classico a San Vincenzo, si sono disputati a Copenaghen dal 18-22 Settembre 2018 The Vintage Yachting Games, Speriamo che nel Calendario 2109 non ci sia più queste sovrapposizioni di date.        



I favoriti 2018 di questo evento che si svolge ogni quattro anni erano i fratelli olandesi Bleeker gelosissimi difensori del Dinghy 12’ tutto di legno spartanamente armato. Dopo le sei prove utili è Wim Bleeker (che è stato campione olandese Dinghy 12) nel 2013, 2015, 2016 e 2017) che ha vinto il The Vintage Yachting Games   2018.
Il meteo a Hellerup, negli ultimi due giorni non è stato idoneo per le regate dei Dinghy 12’. Però, il direttore di gara Peter Stephensen di Lubecca (Den) è stato abbastanza saggio per prevedere questo scenario, ha raddoppiato il numero di gare di Giovedì, e così facendo, per i Dinghy 12 piedi si è arrivati a sei prove utili della serie prevista di otto Race.
 



I Dinghy 12’ sono stati la più numerosa classe in competizione. I Dinghy ammessi erano solo quelli che si rifanno alla stazza olandese, già i nostri Dinghy Classici armati all’italiana sono guardati con “tanti dubbi” dai gelosissimi olandesi che vorrebbero rilanciare l’internazionalità del Dinghy 12’ solo sul loro modello nazionale, ma non risulta che ci siano stati controlli di stazza ufficiali.Partecipanti di 7 nazioni Giappone, Regno Unito, Irlanda, Francia, Germania, Turchia e Paesi Bassi

 
 
Per le altre classi c’è da registrare un vero e proprio flop di partecipazione.


I concorrenti in questo anno ai Vintage Yachting Games sono stati 6 concorrenti nella classe Soling e 7 nella classe O-jolly o Olympiajolle (che è stato un singolo utilizzato per i giochi olimpici 1936 a Kiel, e ancora popolare in Germania e Olanda).

La nazione per la prossima edizione dei Vintage Yachting Games deve ancora essere decisa.


----------------------------------



Dinghy 12’,Coupe de France, Cockshott Trophy 2018


 
Dinghy 12’, Coppa di Francia , Una bella flotta di concorrenti Italiani ma il francese Arnaud Remy con il suo Dinghy 12’ Classico FRA 58  tutto di legno mette tutti in riga , in primavera aveva già vinto a Venezia la regata del Dinghy Classico.

 



Alla regata francese che era anche l’ultima prova del Cockshott 2018 a cui sono ammessi sia i Dinghy Classici sia I Dinghy Moderni, Alle cinque prove del Trofeo 2108 hanno partecipato concorrenti di Italia, Francia, Monaco, Svizzera, Germania, Austria, Slovenia, Croazia, Giappone. Complimenti a Vito Moschioni che si aggiudica il Trofeo Cockshott 2018 davanti a Pedone MON e Dubbini ITA, presto la classifica completa su Dinghy,it