domenica 26 marzo 2017

Il contagio della bellezza e il Dinghy 12p.

Il piacere di bordeggiare sotto Vicarello la parte più integra del lago di Bracciano
 
 

Noi che navighiamo sul Dinghy 12 subiamo il contagiato dalla bellezza della nostra barchetta e dei luoghi in cui amiamo veleggiare.
 
Oggi si celebrano le Giornate di Primavera ed è necessario anche noi della Flotta Romana facciamo un atto per salvare la splendida natura di Vicarello e le sue costruzioni. Basta un semplice gesto collegandosi al sito “Salviamo Vicarello” e votare. Sono sicuro che tanti voteranno e potremmo conservare il piacere di bordeggiare sotto Vicarello la parte più integra del lago di Bracciano.
 vota per CUSTODIRE VICARELLO

sabato 25 marzo 2017

Assemblea Ordinaria dell’Associazione Italiana Classe Dinghy 12’ (AICD)

 
 
 

Nella foto: il tesoriere Carlo Pizzarello con Francesca Lodigiani che è stata rieletta segretario (all’unanimità con applauso) e il suo vice Carlo Cameli.

 

 
 
L’assemblea è iniziata con un ricordo del nostro Piero Scrimieri per tanti anni delegato AICD per il Tirreno centro Meridionale seguito da un minuto di silenzio.
 
 

Alcuni momenti dell’assemblea grazie al gruppo Whastapp di Flotta Romana diretto dal nostro Yann Masserotti (chi non è ancora collegato e si vuole inserire, lo contatti)


Il bilancio arricchito da illustrazioni.
 
 

 

 

Ciao Piero


Ciao Piero

Siamo vecchi, è purtroppo ogni tanto arriva il momento di salutare un amico che se va prima del tempo.

Piero è stato per tanti anni il nostro delegato della Flotta Romana dei Dinghy 12p.

Piero è il circolo di cui era presidente ASNS sul nostro lago di Bracciano esprimevano quello che purtroppo al giorno d’oggi è quasi un caso unico “una vela vissuta e organizzata da veri appassionati” che nulla chiedono se non il piacere di diffondere l’amore per lo sport della vela e per la nostra barchetta.
Stefano





Un pensiero del suo grande amico Giorgio

Cari amici tutti, oggi si è spento alle 13:30 il nostro caro Piero Scrimieri. Mio amico fraterno, ma, amato, benvoluto ed apprezzato da tutti coloro che hanno avuto la fortuna anche solo di incontrarlo. Uomo buono e giusto; anche uomo "segreto", ma capace di grandi sentimenti e passioni. Grande lavoratore e capace di quella solidarietà amichevole che è raro ritrovare fra le persone. Nato in una città di mare, ha sempre coltivato la passione per la vela. Insieme, prima con lo Snipe e poi con il Dinghy abbiamo condiviso barche e momenti di autentica magia. Amante della vita, della sua famiglia, del suo lavoro, degli amici e della vela. Perdo, perdiamo "un fratello" che ci accompagnerà e proteggerà sull'acqua per sempre. 
Giorgio



 
Il saluto di Fabrizio
Ciao Piero amico, collega e compagno di regate vissute orgogliosamente da “diversamente primi” …mi
mancherà la tua barca in regata ma soprattutto la tua saggezza fatalista tarantina…e mi piace immaginarti veleggiando tra le nuvole che domini i venti e alla prima refola di vento che mi arriverà saprò che me l’hai mandata tu.
10:08 Fabrizio Brutti

 
I funerali lunedì 27 a Trevignano Romano alle ore 15.00
 

lunedì 20 marzo 2017

Domenica 19 marzo, luci e ombre nella riunione di Flotta.


Oggi alla riunione eravamo in dieci, i soliti vecchiacci che da anni si prodigano per animare la Flotta Romana dei Dinghy 12p, purtroppo abbiamo perso la capacità di fare gruppo che avevamo qualche anno fa, ora è necessario saper di nuovo coinvolgere altri timonieri nell’organizzazione del gruppo.

La parte positiva è che in molti hanno garantito di partecipare a varie regate nazionali, speriamo che non siano promesse di marinaio.

Di buono è che sul nostro lago i Dinghy 12p sono tanti, ecco le foto di un nuovo arrivato, pronto per la nazionale dei Dinghy Classici del 6/7 Maggio al Sailing Team di Bracciano, è un Dinghy 12p costruito da Silenzi negli anni cinquanta del secolo scorso, perfettamente restaurato dal nostro Mirek, quest’ultimo suo lavoro armato con scotte e bozzelli “vintage” merita un articolo di approfondimento.

giovedì 16 marzo 2017

Riunione della Flotta Romana Domenica 19 Marzo 2017


Dopo una lunga pausa invernale, domenica 19 Marzo riparte l’attività della Flotta Romana dei Dinghy 12piedi.Prima del Dinghy Day del 25 Marzo a Genova è necessaria una assemblea della flotta per avere un quadro su chi partecipa alle varie manifestazioni nazionali e zonali
Quest’anno nella nostra  IV zona FIV abbiamo onore di organizzare due importanti appuntamenti nazionali: una prova del campionato nazionale del Dinghy Classico il 6/7 Maggio al Sailing Team di Bracciano e il 6-10 settembre il Campionato Italiano Dinghy 12p a Gaeta.
Ecco il calendario 2017 comprendente le regate nazionali e zonali IV zona Fiv.

 
 
 
Il 25 a Genova è in scadenza carica di Segretario. Francesca “nostra Signora del Dinghy 12p”, ha confermato la disponibilità a ricandidarsi, per l’ottimo lavoro fatto in questi anni senz'altro merita di essere riconfermata per acclamazione. Per scaramanzia è bene preparare anche le deleghe da consegnare a chi sarà presente all’assemblea ordinaria dell’AICD il 25 marzo a Genova.
 
 
 
 
 


 
La riunione della Flotta Romana avrà luogo domenica 19 Marzo alle 12,00 al Circolo Sailing Team, Via della Sposetta Vecchia Bracciano

domenica 27 novembre 2016

Bracciano domenica 27 novembre, la 4° edizione della Winter Cup 2016

“Il vento soffia dove vuole e ne senti la voce, ma non sai di dove viene e dove va.” È addirittura un insegnamento del Vangelo, ma noi incorreggibili dinghisti speriamo sempre che soffi quando e come vogliamo noi. Purtroppo anche in questo fine settimana non è stato così, “Niente vento niente regata”. La 4° edizione della Winter Cup 2016 si conclude con una sola prova all’attivo quella di sabato 8 ottobre 2016.Un peccato, gli iscritti erano ben 21 e si meritavano qualcosa di meglio. La Flotta Romana dei Dinghy ora chiude per le vacanze natalizie, dopo gennaio sta maturando l’idea di andare a regatare sul mare a Santa Marinella, speriamo che si riesca ad organizzare l’appuntamento, altrimenti bisognerà aspettare la prima zonale in calendario al Tiberino.


Ipotesi di programma per regate a Santa Marinella
Stiamo valutando e cercando di programmare delle sessioni di allenamento e possibile regate a Santa Marinella con la collaborazione del Circolo Nautico Guglielmo Marconi.
Di seguito i fattori da considerare e di costi da Febbraio ad Aprile 2017
Costo posto barca porto Santa Marinella € 50/ Mese ad imbarcazione (quindi 150€)
Costo Iscrizione Singola Regata € 25/30 senza posto barca (Giornate 5- 22 Febbraio e 4 o 5 Marzo recupero) [quindi €75/90] 
Contributo per imbarcazione assistenza per giornate allenamento (ipotesi di 50/100€ a giornata da dividere fra gli armatori per benzina) [quindi se 10 barche e ipotetiche 4 giornate €10/40] Fabrizio Micci si è reso disponibile a farci d'assistenza con la gentilissima concessione dell'imbarcazione di Lo Sardo.
Per eventuali trasporti collettivi possiamo organizzarci con carrelli doppi
Ad oggi trovato armatori interessati e con adesione: Lo Sardo, Calzecchi, Provini X2, Scanu, Loretano, Di Tarsia, Napoli, Marini, Masserotti. (New entry con la mia seconda barca alternando, Maurizio (Jok) e Fabrizio Ragazzoni)

Per eventuali ulteriori adesioni per la regata mettersi in contatto con Yann Masserotti (In quanto dovrà richiedere l'autorizzazione e nulla osta per inserimento classe Dinghy)

sabato 19 novembre 2016

Fiv IV Zona: Giuseppe D'Amico è il nuovo Presidente


Giuseppe D’Amico è il nuovo presidente del comitato FIV IV Zona. Presenti all’assemblea 55 circoli su 56 aventi diritto di voto. Eletto anche il Consiglio di Zona composto da Stefano Amadei, Caterina Marianna Banti, Carlo Cacioppo, Angela Cattaneo Tarricone, Marco Corti, Costanzo Villa.

Bracciano Winter Cup 2016, Dinghy 12 piedi. Sabato 19 novembre,


Un nuovo stop dopo quello di due settimane fa quando il maltempo e alcune trombe d'aria hanno devastato il litorale laziale. Quest’anno un numero quasi da record di Dinghy 12 piedi iscritti, ben 21 che meritano concludere positivamente questo tormentato invernale con la doppia prova del prossimo fine settima.

 


L’anemometro di Bracciano è quasi protetto dai venti dei quadranti meridionali è non riesce a registrare quanto avviene a centro e nella parte nord del lago,dove le raffiche da sud si distendono aumentando d’intensita una vera gioia per i surfisti ma non per noi dinghysti.

 
 

venerdì 18 novembre 2016

IV Zona Fiv: Assemblea elettiva del 19 Novembre – ore 9.30 – Viale Tiziano 74 – Roma



Fra i candidati alla presidenza c’è anche il nostro Domenico De Toro armatore dello storico Dinghy 12p “Santa Lucia” costruito a Napoli dal cantiere Postiglione negli primi anni 30 del secolo scorso.
Domenico ultimamente, da segretario di classe italiana Hobiecat si dedica alla formazione giovanile, ma “Santa Lucia” anche se regata poco è sempre in perfetta forma.

 

lunedì 7 novembre 2016

La tromba d’aria di domenica 6 novembre 2016


Per chi si preoccupava per le nostre barchette. Per fortuna la tromba d’aria con gran spettacolo di fulmini ha solo sfiorato il lago è passata dietro Bracciano e Macchia delle Coste, sulla rotta diretta Ladispoli-Cesano.
rotta diretta Ladispoli-Cesano.

Visto con il radar
 
 

domenica 6 novembre 2016

Interviste alla nuova FIV, Francesco Rebaudi


 
Interviste alla nuova FIV, Francesco Rebaudi
Assemblea FIV Genova 29 novembre 2016, un passaggio storico importante per la Federazione Italiana Vela: nuovo presidente dopo 8 anni, e nuovissimo Consiglio, con tutte facce nuove. Vi portiamo alla scoperta della Nuova FIV: intervista a Francesco Rebaudi

 

giovedì 3 novembre 2016

AVVISO: Bracciano Winter Cup 2016, Dinghy 12 piedi.


AVVISO per sabato 5 novembre 2016

Per avverse condizioni meteo (vento superiore ai nostri limiti) la prova è differita in altra data.
Saranno fornite, ulteriori informazioni.


 

sabato 22 ottobre 2016

Bracciano: Sabato 22 ottobre, Tante barche, tanto sole, tanti ricordi, poco vento.


Tanti ricordi


L’autunno sul lago non è una stagione semplice occorre molta pazienza, nei miei ricordi tante nottate trascorse davanti al caminetto del circolo per esser pronti a regatare con la stramba tramontana del mattino perché la regata del giorno prima con la una tardiva termica è finita all’imbrunire. La leggenda del “Fiasco” è nata in quelle notti.






Nonostante ciò negli anni settanta (tempi di genesi per la vela romana) le regate d’autunno del nostro lago sabatino, venivano considerate le più titolate della stagione, arrivavano da:
Piombino i temibili   FD di Paoli–Guicciardini e di un giovanissimo Savelli.
Napoli elegantissimi FJ (tutti di legno) con un stormo di ragazzini, oggi sappiamo, che sarebbero diventati tutti campioni.
Anzio il Tempest di Fagnano-Masini e di Cavallo.
Da Toscana e Campania i 470 (non ancora barche olimpiche) ma già molto diffusi, pensate che per essere ammessi fra i 50 del campionato nazionale bisognava superare combattute selezioni con centinaia di partecipanti.
L’organizzazione era del Circolo Timonieri Velici di Odorisio, Belletti e De Michele (il padre di Luisa),covo di magnifici e famosissimi FD e ramificazione sul lago del Cantiere Cima, all’ epoca, costruttore di tante derive e dei popolari Brigand. La stagione autunnale si concludeva poi con l'ancor più celebri regate del Fiasco al Circolo Velico Tiberino che richiamavano i forti finnisti triestini e del lago di Caldaro, sicuramente tutti con scorte di vino delle loro terre.



Oggi tanti Dinghy 12 piedi


Franco, Antonio, Riccardo, Massimo, Giampiero, Fabrizio, Roberto

Franco, Mauro, Claudio, Fabrizio, Roberto, con la stella di campione la mitica “Greta” di Giorgio

 

Alberto, Luca e Francesco (tutti di legno), Antonio, Gianpiero, Riccardo, Massimo

Dopo tanti e tanti anni nelle stesse settimane d’autunno ci ritroviamo in tanti protagonisti di quel periodo dei primi anni settanta (velisticamente una gran stagione eravamo giovani, forti e pazienti), “allora” non avrei mai immaginato che la  nostra classe velica sarebbe stato il Dinghy 12piedi.

Notate bene: la dolce “termica tardiva” è come di norma arrivata dopo le 16,30 purtroppo non siamo più pazienti e soprattutto giovani. L’ appuntamento è per sabato 5 novembre, sperando di essere ancora in tanti. (Le foto sono di Stefano, Eric e Paola)