giovedì 24 ottobre 2019

Veleziana Dinghy 12' Cup 2019 Versione lunga


MC2STUDIO PRODUZIONI VIDEO E MULTIMEDIA
 
è conclusa domenica 20 ottobre questa prima edizione della Veleziana riservata alla Classe Dinghy 12 piedi organizzata dalla Compagnia della Vela e  dall'Associazione Velica Lido, con un successo strepitoso di partecipazione con circa una sessantina di imbarcazioni presenti in acqua.
In Classifica finale a fare da mattatore l'indiscusso Massimo Schiavon che si aggiudica il podio seguito da Alberto Patrone (anche primo dei Classici), Dodo Gorla già Campione Italiano ma assente da alcuni anni che vince anche la categoria Super Master, da Marco Durli e Chicco Vidal.
Per la categoria femminile una indefessa Elena Ballestrieri, mentre per i legni si aggiudica il titolo Alberto Patrone seguito da Fabio Mangione e Stefano Puzzarini.
 Nutrita la partecipazione dei Bonaldo con la new entry di Trieste Maurizio Bradaschia che per l'occasione ha corso l'ultima prova con la compagna Francesca. Presenti fra gli altri Gaetano Allodi, Fausto Pierobon, Carlo Ravetta e Marco Dissera, grande assente ma giustificato per vertigini Enrico Zaffalon.
Standing ovation per Giovanni Boem che ha letteralmente inventato, con il supporto Alilaguna, storica azienda di trasporto pubblico a Venezia, un evento molto speciale per i Dinghy 12’ a Venezia che si spera possa avere cadenza annuale.
 Redazionale PressMare
 
 

Veleziana Dinghy 12' Cup


  
MC2STUDIO PRODUZIONI VIDEO E MULTIMEDIA
È stata una festa nella festa la prima edizione della Veleziana Dinghy 12’ Cup, organizzata il 19 e 20 ottobre dalla Compagnia della Velae dall’Associazione Velica Lido, presso le accoglienti strutture messe a disposizione dal Presidente Franco Scalabrin, dove hanno fatto base Dinghy 12’ in arrivo da tutta Italia.
I timonieri, dotati di elegante pettorina copri-salvagente gialla ‘branded’ Alilaguna, sabato hanno disputato cinque prove sulle boe, mentre domenica, a conclusione di un articolato traino dal Lido di Venezia alle acque adiacenti al bacino di San Marco, hanno disputato una prova sotto la sede sportiva della Compagnia della Vela. Il “caigo” del mattino infatti, la nebbia intensa che a volte avvolge Venezia, ha ritardato l’ingresso e il passaggio di due grandi navi da crociera davanti a San Marco, impedendo lo svolgersi della regata al centro del bacino.
 Il timoniere del Circolo Nautico Chioggia Massimo Schiavoncon il suo Lillia “come minimo” è il vincitore di questa prima edizione della Veleziana Dinghy 12’ Cup, confermando un anno di grazia nel quale si è aggiudicato anche la Coppa Italia.  Dietro di lui il ligure Alberto Patrone con un Dinghy Classico, il grande campione veneziano di adozione Dodo Gorla, che vince anche la categoria Supermaster, Marco Durli e Francesco Vidal.
Meritato primo femminile per Elena Balestrieri e standing ovation per Giovanni Boem che ha letteralmente inventato con il supporto Alilaguna, storica azienda di trasporto pubblico a Venezia un evento molto speciale per i Dinghy 12’ a Venezia che si spera possa avere cadenza annuale.
Al rientro al Lido, tutto a vela grazie a una splendida giornata di vento teso, si è tenuta la premiazione, nel corso della quale sono stati sorteggiati premi importanti, tra i quali 15 vele e soggiorni in grandi alberghi della catena Hilton.  I vincitori sono risultati essere tra coloro che, sabato sera, alla cena di gala a Cà Giustinian, avevano acquistato biglietti della lotteria benefica a favore AVAPO Venezia, l’associazione nata per offrire aiuto ai pazienti oncologici e alle loro famiglie.
Redazionale da Velaveneta

domenica 20 ottobre 2019

Dinghy 12’, Venezia 20 ott.2019 Veleziana Dinghy 12’ Cup classifica finale

 
 
 
 

Dopo la regata di oggi si conferma il podio: 1° Massimo Schiavon con ITA 2392 in vtr, 2° Alberto Patrone con ITA 2026 un Dinghy 12’ Classico tutto di legno, 3° Dodo Gorla un grande della vela italiana medaglie olimpiche e tanti campionati nazionali.

 

I Dinghy 12’ nel bacino di San Marco

 
 


Veleziana 2019 podio 1 Massimo Schiavon,2 Alberto Patrone, 3 Dodo Gorla   


Veleziana 2019 . Podio femminile 1 Maria Elena Balestrieri, 2 Patricia Surendonk, 3 Francesca Lodigiani

Dinghy 12’, Venezia 19-20 ott.2019, Veleziana Dinghy 12’ Cup

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Un ordine d’arrivo che fa apprezzare, il Dinghy 12’ italiano, tecnologie di costruzione in armonia con i progetti originali, poi in regata tutti insieme barche storiche in legno e moderne costruzioni in vetroresina, uomini e donne, grandi campioni e entusiasti esordienti.
Lo dimostra la classifica di questa prima giornata. Ben 53 concorrenti alla partenza poi dopo cinque prove: 1° Massimo Schiavon con ITA 2392 in vtr, 2° Alberto Patrone con ITA 2026 un Dinghy 12’ Classico tutto di legno, 3° Dodo Gorla una leggenda della vela italiana medaglie olimpiche e tanti campionati nazionali.
Oggi la bellezza del paesaggio Veneziano aggiungerà lo “spettacolo” boa d’arrivo di fronte alla basilica di San Marco
Sono in regata tre Dinghy 12’ della Flotta Romana o più precisamente del Tirreno Centro Meridionale: Enrico Papa CC Tevere Remo, Carlo Bocchino CN Caposele, e Gaetano Allodi LNI Napoli

 
 

 
 

domenica 13 ottobre 2019

Dinghy 12’, 12-13 /10/2019 Taranto TROFEO DEL MARE


Per organizzare una regata non bastano i concorrenti ecco tutti insieme concorrenti e chi ha contribuito i soci del Circolo Velico Azimut e della Marina Militare di Taranto


Scendendo a sud ad ottobre il clima è ancora estivo, campo di regata era posizionato all’interno del mar Grande con aria da 3 a 5 m/sec in crescendo. Novità per le nostre regate i ragazzi della sez. navale Marina Militare che sono scesi in acqua con evidenti handicap di esperienza con il Dinghy 12’ e di attrezzature datate, sicuramente entusiasti dell’esperienza ci siamo lasciati con la promessa di incontrarci sui campi di regata e di organizzare un clinic a Taranto il prossimo anno. Sabato Yann Masserotti (CVTiberino) imprendibile, con ottimi spunti di velocita di Francesca Lodigiani (CVS Margherita) e di Cosimo Bottiglione (M.M). Oggi domenica 13 si è iniziato con aria molto leggera in crescendo che contro ogni aspettativa ha consentito di concludere tutte le prove in programma, Antonio Loretano (CVTiberino) ha vinto le due prove molto combattute, Bobo Scanu (CV Alisei) pur con un secondo di giornata non è riuscito a salire sul podio. Oggi in regata anche Paolo Corbellini (UV.Maccagno)

 


Il podio 1° Yann Masserotti, 2° Antonio Loretano, 3° Cosimo Bottiglione (M.M), 5° Francesca Lodigiani e Marcello Corsi CV San Vincenzo




I tre della Marina Militare Cosimo Bottiglione, Antonio Basile e Cosimo Massaro hanno regatato con Dinghy 12’ comprati con tanto di carrelli stradali dalla MM molti anni fa di stanza ad Anzio ma pochissimo utilizzati se non in qualche regata invernale
 


 




Bella la presenza della Flotta Romana Yann Masserotti (CVTiberino), Bobo Scanu (CV Alisei) e Francesco di Tarsia (CVS Severa) e Luca Napoli (CVS Severa) con i loro Dinghy 12’ Classici









Francesca “Nostra Signora” del Dinghy 12’ sorride felice per il 5° posto e per il successo della manifestazione che ha riportato il Dinghy 12’ al Sud.  La partecipazione dei Dinghy 12’ al TROFEO DEL MARE Taranto è fortemente voluta da Carlo Schena, che merita un ringraziamento ufficiale da tutta la classe.
 
Il ritorno dei Dinghy 12’ in terra pugliese, una volta terra di grandi amici Dinghisti, a noi vecchiacci riapre bellissimi ricordi. Taranto celebra da sempre il Comandante Straulino e l’Amerigo Vespucci con l’eccezionale passaggio a vela da mar Piccolo a mar Grande.

 
 
 
Naturalmente l’ospitalità della Marina Militare ha curato tutto dal buon cibo alla cultura

 


     Cena sontuosa

 
Dinghisti attenti come scolaretti alla visita della fortezza


 Cronaca con l’aiuto di Francesca e Antonio


 

Dragon 90th Anniversary Regatta powered by Paul&Shark - Day 5

 
 
 
 
Bellissimi. Le classi veliche olimpiche di una volta hanno qualcosa in più, in particolar modo se sono state capaci di rinnovarsi con nuove tecnologie di costruzione in armonia con i progetti originali, poi in regata tutti insieme barche storiche in legno e moderne costruzioni in vetroresina, uomini e donne, grandi campioni e equipaggi familiari.
 
 

sabato 12 ottobre 2019

Dinghy 12’, 12/10/2019 Taranto TROFEO DEL MARE prima giornata


Dinghy12' e sommergibili solo a Taranto si possono vedere
 
 
 
Le prove all’attivo sono tre, nella terza Masserotti 1°, 2° Scanu, 3° Bottiglione, 4° Loretano
 

 
Le cene all’attivo per ora una, solo di preparazione

venerdì 11 ottobre 2019

Dinghy 12’ 'The International 12 foot class in Ireland, Vincent Delany

https://www.blurb.com/books/8609274-internation-12-foot-dinghy-in-ireland
Vincent Delany
Autore di 'The Water Wags 1887-2012' and 'The International 12 foot class in
Ireland' president of the Irish International 12 foot Dinghy Association
Membro dell’the Association of Yachting Historians



 






martedì 1 ottobre 2019

Dinghy 12', ottobre 2019: Trofeo del Mare Città di Taranto e Veleziana Dinghy 12’ Cup


 
 

 
-------------------------------------
 
 

 
Un bel gruppo della Flotta Romana ha garantito la partecipazione, speriamo sia cosi son sempre eventi eccezionali per il mese di ottobre


venerdì 27 settembre 2019

5° Tappa Trofeo Dinghy Classico II - San Vincenzo Foto di Camilla Fabbris

https://www.facebook.com/pg/Dinghy12AICD/photos/?tab=album&album_id=1138489423017982&ref=page_internal



que.. della Flotta Romana
ITA 1971 Luca Napoli, AS Santa Severa
ITA 1877 Bobo Scano Ali6 Bracciamo
ITA 2242 Francesco DiTarsia, AS Santa Severa
ITA 2342 Carlo Bocchino C.N. Caposele
ITA 2184 Giangiacomo D’Ardia ST Bracciano


ITA 1877 Bobo Scano Ali6 Bracciamo
 
 
ITA 1971 Luca Napoli, AS Santa Severa
 
 
ITA 2184 Giangiacomo D’Ardia ST Bracciano

ITA 2242 Francesco DiTarsia, AS Santa Severa
 
 
ITA 2342 Carlo Bocchino C.N. Caposele